VILLA
CALVI di COENZO CARAGIANI
INDIRIZZO: Via Montello. 82
CITTA': Covolo di Pederobba
PROVINCIA: Treviso
TELEFONO: +39 348 2490191
FAX: +39 0423 603 722
EMAIL: eventi.amistani@gmail.com
GUARDA VIDEO
VISUALIZZA LA MAPPA
SCHEDA TECNICA in PDF

ALBUM FOTOGRAFICO








































VILLA CALVI di COENZO - CARAGIANI

Non vi sono incontri casuali, ma la vita di ognuno di noi è costellata da segnali precisi che un destino parco o ridondante ed a volte bizzarro ci concede.
La visione di villa Calvi di Coenzo-Caragiani si è trasformata in un 'colpo di fulmine '. Lo stato di abbandono che la circondava, il giardino e parco in versione giungla amazzonica pedemontana, probabilmente avrebbero spaventato ed allontanato i più.
Per me sono risultati allo stesso tempo una sfida ed un dovere.
Sicuramente è stata, ed è ancora, un'avventura recuperare questi spazi imponenti, ma ancor più un dovere morale riportare questo monumento della nostra memoria ad una fruibilità  ed all'originale dignità .
E' con umiltà  e deferenza che ci si avvicina alla nostra storia, e con la mente e lo spirito aperti e pronti a recepire l'anima racchiusa tra queste antiche vestigia.
La villa veneta nasce come piccola corte rinascimentale, un microcosmo dove il lavoro agricolo, la trasformazione dei frutti della terra. La vita culturale, i fasti della mondanità  salottiera o delle grandi feste e balli di rappresentanza convergevano all'interno della casa padronale.
E questo è il percorso che, spero diligentemente, sto seguendo. La ricomposizione dell'identità  agricola con specializzazione in cerealicoltura biologica, la proposta di vivere da protagonisti eventi e festeggiamenti in villa, la possibilità  di ospitare momenti culturali ed artistici all'interno delle rivitalizzate strutture.
In realtà  quello che propongo è un viaggio nell'emozione e nei ricordi, emozione di rivivere dopo 350 anni le stesse sensazioni dei nostri antenati ascoltando le note musicali, il chiacchierio degli ospiti, lo scoppiettio dei fuochi accesi negli antichi caminetti o passeggiando nel parco plurisecolare.

Vi assicuro che sono memorie che restano per sempre.