FAQ'S
 

Cosa si intende per progetto CAPOLA...
Il progetto CAPOLAVORO è un'idea...
Quali sopno le modalità per visitar...
Una speciale iniziativa è stata ide...
Quali sono le modalità per partecip...
Gi eventi che di volta in volta org...

VIDEO   Archivio Video
 

amistani vinitaly 2014

 


Capolavoro dolcevita
Villa Calvi Coenzo Caragiani a Covolo di Pederobba (Tv) ha ospitato il raduno del Vespa Club.

 


Capolavoro rock
Antiche Cantine Amistani hanno ospitato il grande raduno europeo del mito Harley Davidson.

 


AMISTANI - VINITALY 2012

 


VINI PALAGIO WARDA
Grandi rossi e Bianco Manzoni barricati, vini di eccellenza.

 


PALAZZO WARDA - CANEVA LONGOBARDORUM

 


NOVELLO E DINTORNI
i prodotti della linea capolavoro incontrano le magiche atmosfere del golfo di Napoli.
Dalle antiche cantine Longobarde in Valdobbiadene alla cultura Pompeiana di Palazzo San Teodoro in Napoli,
percorso degustativo di vini e specialità alimentari della Pedemontana Trevigiana.

 


Amistani Vinitaly 2010
25 anni di successi al Vinitaly di Verona per le Cantine Amistani. Quest'anno, in occasione della famosa chermesse internazionale, è stato presentato un nuovo prodotto della famiglia Capolavoro: Santo Granato.

 


Cantine Amistani - Cà Bressa a.d.1540
La sede delle Cantine Amistani-Guarda a Venegazzù era luogo adatto per la vinificazione, ma non si prestava ad altri utilizzi. Mi ero posto come obiettivo la scoperta di un ambiente adatto a funzioni sia commerciali che di rappresentanza per offrire tutto il mio mondo, quando, dopo alcune peregrinazioni nella zona montelliana, arrivai in Pederiva, a villa Guillion-Mangilli.

Entrando nella barchessa della villa, ebbi una vibrazione speciale, profonda, e me ne innamorai senza riserve. Abbandonata da trent'anni, l'antica barchessa Bressa (era nata come cantina nel lontano 1540), vuota, recava i segni di interventi trascurati e frettolosi: intonaci scrostati sopra la bella muratura in sassi, imbiancature a calce sulle travi di legno, controsoffitti di cartone.
Non mi spaventarono le ragnatele, né l'odore di chiuso, né l'umidità delle pareti, le cui finestre erano state murate. Mi affascinò l'idea (forse la sfida) di riportare l'edificio alla destinazione originaria.
Ebbi come una folgorazione e 'vidi' con la fantasia un ambiente valorizzato da un recupero rispettoso e amorevole, che ne esaltasse le antiche funzioni e aprisse spazi anche a moderni utilizzi.

La notte stessa mi misi alla scrivania e, nelle ore del silenzio, lavorai al mio progetto. Disegnai e concepii fino ai dettagli quella che doveva diventare l'attuale particolare realtà : un centro eno-culturale, un luogo magico ed accogliente in cui la cultura del vino si sposasse al libro ed alle risorse culturali e artistiche del territorio.
Al vecchio edificio aggiunsi ben poco la Villa ed il parco sono stati dichiarati Monumento Nazionale ma orientai l'intervento verso un lavoro di pulizia che riportasse la barchessa all'aspetto primitivo.
Ecco quindi riapparire la Bottaia e la Tinaia cinquecentesca con l'antico torchio, realizzati sotto il livello di campagna di quasi un metro e mezzo, il Salone degli Arazzi, la Sala delle Conferenze, la Cedraia e l'area Catering nell'ala settecentesca.

Un monumento importante che ancora vive in me nel ricordo di una forte emozione fu quando demolimmo le tamponature delle finestre al lato Nord. Una luce, una luce speciale postmeridiana inondò quegli antichi vani. Una luce che fendeva il buio dopo decenni di oblio

 


DEJEUNER SUR L'HERBE
raccontato da EDEN TV, lo stile campestre nella terra dei Dogi in Villa Calvi di Coenzo Caragiani

 


L'Antica formaggeria e spezieria
Sito nel cuore di Montebelluna (polo mondiale per la produzione della calzatura sportiva e centro vitivinicolo d 'eccezione, inserito nella zona a D.O.C. Montello e Colli Asolani), questo splendido palazzo si distingue per la sua eleganza in virtù della sobrietà delle forme e dei colori.

Dopo un'attenta e rispettosa opera di ristrutturazione l'edificio è stato riconosciuto 'Palazzo storico-monumentale ' ad opera del Ministero dei Beni Culturali e della Soprintendenza di Venezia.

Per ridare lustro ad una delle destinazioni originarie dello stabile e per legare l'edificio alla filosofia ed al messaggio fatti propri dal Gruppo Amistani, è riproposta in un locale al pianterreno una formaggeria-spezieria di fine Ottocento, coeva al palazzo, nella quale oltre all'acquisto di esclusivi prodotti enogastronomici.

 


Centro Enoculturale Alvise Amistani in Milano
Evento organizzato presso il Centro Enoculturale Alvise Amistani in Milano, degustazione e presentazione del Novello 2009 da agricoltura biologica, ma non solo, un percorso enogastronomico

 


dejeneur sur l'herbe
dejeneur sur l'herbe

 


2009 FCI MTB MARATHON ITALIAN CHAMPIONSHIP

 


Innovation Valley

 


Capolavoro by night

 


I viaggi del Gusto

 


Di terre e di uomini. Il progetto CAPOLAVORO.
Ci piace presentarci così....

Guarda i video sotto elencati (i cui link sono già riportati) e scopri in che modo siamo divenuti (fortunati) interpreti di questa splendida parte di territorio.